Devo sostituire il mio disco fisso?

Ogni volta che avvio il mio computer, Ubuntu mostra il seguente errore:

A hard disk may be failing one or more hard disk report health problems 

Un mio amico ha eseguito alcuni test e si è constatato che il mio disco rigido ha 74 settori danneggiati.

Si tratta semplicemente di un problema software che verrà risolto dopo un formato completo del mio disco rigido, oppure si tratta di un problema hardware e dovrò sostituire il mio disco rigido?

In attesa delle tue risposte.

Grazie,
Sneha Kamath.

Verrà visualizzato questo messaggio quando lo stato SMART (Self-Monitoring, Analysis e Reporting Technology) di un disco rigido inizia a segnalare un errore.

I dischi moderni hanno una serie di test e benchmark come parte del loro profilo SMART e i sistemi operativi eseguono test rapidi su di essi occasionalmente. Quando alcuni test scendono al di sotto dei valori operativi specificati, questo è di solito un segno che il disco sta invecchiando e che probabilmente le sue prestazioni continueranno a deteriorarsi rapidamente fino al punto in cui si subisce una perdita di dati o si impacchetta e muore.

Puoi verificarlo tramite Utility Disco (seduto in Sistema -> Amministrazione). Trova il disco, fai clic su Dati SMART e vedrai un elenco di test. Non tutti i test vengono eseguiti automaticamente, quindi è ansible impostarlo manualmente per eseguire un ciclo di test completo ma non appena si vedono settori danneggiati o test che non funzionano correttamente, il disco è praticamente morto.

Esempio di utilità disco

Ovviamente la perdita di dati è orribile, quindi non posso raccomandare nulla ma spostare subito tutto dal disco. Non c’è nulla da guadagnare da appendere al disco fino a quando non si apre. È meglio avere il controllo della situazione che farlo saltare su di te quando non te l’aspetti.

Non vorrei nemmeno tentare un formato di basso livello. Se fallisce ora, è molto più probabile che inizi a ottenere la corruzione del settore in futuro. Nella mia mente, non vale la pena rischiare.

Nota: se è ancora in garanzia e viene restituito, quasi sempre (il 99,999% delle volte) viene restituita un’unità diversa. La diagnosi di singole unità è molto più costosa della semplice riparazione in blocco. Di conseguenza, perderai tutti i tuoi dati nel processo in modo da ottenere i tuoi dati ora.

Inizialmente, come già suggerito, eseguire immediatamente il backup dei dati, ad esempio utilizzando un Live CD di Ubuntu e un disco rigido esterno.

Se il tuo amico ha usato uno strumento come badbocks e ha scoperto blocchi danneggiati sul disco rigido (HDD), allora è probabile che il tuo HDD fallirà nel prossimo futuro.

Ci sono diverse opzioni che hai:

  1. Continua a utilizzare l’HDD fino a quando non funziona più (NON consigliato)

  2. Dopo aver eseguito il backup di TUTTI i dati del disco rigido, ottenere una copia e masterizzare Ultimate Boot Disk . Avviare dal CD masterizzato e cercare la sezione Utilità disco rigido e cercare il fornitore del disco rigido (ad es. Samsung, Seagate, Hitachi, ecc.). Avvia lo strumento specifico del venditore ed esegui un formato di basso livello del tuo HDD (tutti i dati saranno cancellati). Controlla di nuovo i blocchi danneggiati usando lo strumento o i blocchi difettosi del fornitore. Con questa opzione puoi estendere la durata del tuo HDD.

  3. Acquista un nuovo disco rigido e clona quello vecchio utilizzando un Live CD di Ubuntu e il programma dd. In realtà è piuttosto semplice una volta che il Live CD è in esecuzione (controlla su google “clone hdd con dd”). Sostituisci l’HDD clonato con quello vecchio e continua a lavorare come prima. Metodo molto efficace con un piccolo beccuccio.

Raccomando l’opzione 3. L’ho fatto in questo modo più volte.

In bocca al lupo!

Prima di fare qualsiasi cosa ti consiglio vivamente di fare il backup di tutto . Altrimenti, nel caso non improbabile il tuo disco si arresti realmente, tutto andrà perso. Solo dopo un backup è necessario verificare ulteriormente i difetti hardware incluso l’uso di strumenti proprietari dal produttore del disco.