Come rimuovo Windows ma mantieni Ubuntu?

Voglio mantenere Ubuntu ma rimuovere Windows.

Supponendo di aver installato Ubuntu su una partizione separata, tutto ciò che devi fare è rimuovere la partizione di Windows e rimuovere l’opzione Windows dal tuo menu di avvio di GRUB.

  1. Assicurati che i tuoi backup dei tuoi documenti (e di altri file importanti, come ebooks, video, musica e così via) siano aggiornati. Se si espande la partizione di Ubuntu per occupare lo spazio liberato rimuovendo la partizione di Windows, questo è particolarmente importante, in quanto vi è sempre un certo rischio (anche se piccolo) di perdita di dati quando si esegue il ridimensionamento dinamico delle partizioni. Tuttavia, anche se non hai intenzione di farlo, a meno che tu non abbia molta esperienza con la ripartizione, c’è un rischio significativo che tu possa commettere un errore (probabilmente non lo farai, ma se lo fai, vuoi che le conseguenze siano minimamente negative ).

  2. Avvio da un CD / DVD live di Ubuntu o da un’unità flash USB live (in quanto non è considerato sicuro modificare la tabella delle partizioni di un disco fisico da qualsiasi sistema operativo installato sul disco fisico). Seleziona Try Ubuntu piuttosto che Install Ubuntu .

  3. Usa GParted , l’editor delle partizioni di GNOME, per modificare la tabella delle partizioni sul disco rigido, rimuovendo il sistema Windows.

    • Avvia GParted ( System > Administration > GParted , oppure se stai utilizzando un sistema live di Ubuntu 11.10 o successivo, premi il tasto Super , cioè il tasto Windows , digita gparted e fai clic sul risultato della ricerca visualizzato).
    • Seleziona la tua partizione Windows (sarà di tipo NTFS e probabilmente avrà un bordo verde chiaro).
    • Eliminalo ( Partition > Delete ).
    • Opzionalmente , ridimensiona la tua partizione di Ubuntu per occupare lo spazio liberato. Potresti riuscire a farlo selezionandolo (è di tipo ext4 ) e usando Partition > Resize/Move . Tuttavia, se è contenuto in una partizione estesa (una sorta di partizione del contenitore per altre partizioni) e la partizione di Windows non era contenuta nella partizione estesa, potrebbe essere necessario espandere prima la partizione estesa e quindi espandere la partizione ext4 Ubuntu contenuto al suo interno.

      Mentre questo passaggio è facoltativo, lo spazio occupato da Windows non sarà disponibile per il tuo sistema Ubuntu se lo salti. (Tuttavia, se si desidera utilizzare lo spazio per la memorizzazione, è ansible creare una nuova partizione per lo scopo in cui era la partizione di Windows, invece di espandere la partizione ext4 di Ubuntu.)

    • Applica le tue modifiche ( Edit > Apply All Operations ).
  4. Esci da GParted e riavvia (fai clic sull’icona di alimentazione nell’angolo in alto a destra dello schermo e fai clic su Restart o Shut Down ). Una volta riavviato il sistema Ubuntu installato sul disco rigido, aggiornare il menu di GRUB per rimuovere l’opzione di Windows, eseguendo sudo update-grub in una finestra di Terminale ( Ctrl + Alt + T ). Quando si esegue questo comando, è ansible che venga richiesta la password. Appena lo inserisci, non vedrai alcun carattere segnaposto (come * ). Va bene – basta digitare e premere invio. Dopo aver eseguito tale comando, Windows non dovrebbe più apparire come un’opzione da selezionare nel menu di avvio.

Tuttavia, a meno che la partizione di Windows non sia seriamente danneggiata o infetta da virus, non raccomanderei di rimuoverla. Invece, riduci la tua partizione Windows, lasciando spazio per i tuoi dati più un gigabyte extra per la memoria virtuale (le versioni di GParted fornite con tutte le versioni di Ubuntu attualmente supportate sono in grado di ridimensionare le partizioni NTFS ). Non si sa mai quando è necessario utilizzare un’applicazione che funziona solo con Windows.

Ecco uno strumento grafico per easily remove any OS (Windows, or Ubuntu, or else) : OS-Uninstaller

inserisci la descrizione dell'immagine qui

Se hai installato Ubuntu usando WUBI allora probabilmente proverai a rimuovere Windows per rimuovere Ubuntu, dato che Windows ha installato Ubuntu nella sua directory root, a meno che tu non abbia specificato una directory diversa al momento dell’installazione.

Se hai installato Ubuntu in una partizione separata, puoi facilmente formattare l’unità con Windows. Quindi rimuovi la voce di Windows da grub config.

Se usi Wubi puoi fare uno di questi:

  • Copia la cartella home dell’utente per salvare la maggior parte delle impostazioni.
  • Usa OneConf da Maverick.

E reinstallare Ubuntu dopo.