Cosa sono i dot-file?

Sto avendo difficoltà ad afferrare cosa sono i dot-file o per cosa servono. Sono directory? Come posso navigare verso di loro?

Grazie!

In Unix / Linux, i punti-file si riferiscono a file / directory con a . anteposto al loro nome. Gli esempi sono ~/.bashrc , ~/.bash_profile , ecc. Il punto iniziale . è usato come un indicatore da software come bash e nautilus per non elencare questi file normalmente ma solo quando sono specificatamente richiesti come premere Ctrl + H in Nautilus. Ciò è dovuto al fatto che, in genere, i file di punti vengono utilizzati per archiviare configurazioni per applicazioni diverse, ma a volte vengono utilizzati anche diversamente. Ad esempio Mozilla crea una cartella .mozilla che contiene i loro file di configurazione e la cache del browser.

Le persone tendono a eseguire il backup e anche a condividere i loro file di punti in modo che altri possano eseguire il boot-strap delle proprie applicazioni utilizzando tali file di configurazione. Un esempio di un sito dedicato alla condivisione dei dot-file è http://dotfiles.org .

Se intendi quando c’è un di fronte al nome di un file … Il file è nascosto. Non verrà visualizzato se non fai in modo che il tuo computer mostri file e cartelle nascosti.

Prova a creare una nuova cartella e rinominala in qualcosa che inizia con a. e poi guardalo sparire.

I file di punti sono nascosti, come hanno detto prima Daniel e Sai. Se si elencano i file nella directory, in genere non vengono visualizzati.

In una GUI , per lo più windows di dialogo di apertura file / salvataggio file, si preme il pulsante destro del mouse e si ottiene un menu di scelta rapida che consente di show hidden files .

Ecco come gestirli nella shell:

esempio:

 $ > touch abc .d .e ff g. 

(testdata generato)

 $ > wc -l * 0 a 0 b 0 c 0 ff 0 g. 0 total 

Come puoi vedere, il primo comando non rivela .d e .e

 $ > wc -l .* wc: .: Is a directory 0 . wc: ..: Is a directory 0 .. 0 .d 0 .e 0 total 

wc -l .* mostra loro, e i 2 file speciali,. che è il PWD, l’attuale dir funzionante e .. che è il genitore del pwd.

 $ > wc -l .* * wc: .: Is a directory 0 . wc: ..: Is a directory 0 .. 0 .d 0 .e 0 a 0 b 0 c 0 ff 0 g. 0 total 

wc -l * .* funziona su file normali e nascosti (che ripete nuovamente PWD e la directory superiore, ma per altri comandi, *. * potrebbe adattarsi meglio, ad esempio

  find -type f \( -name "*" -or -name ".*" \) -execdir wc -l {} ";" 

Quale non mostrerà le directory . e ..

Se si utilizza firefox per la navigazione nel file system, file: // home / joe si dispone di una casella di opzione per mostrare / hide tali file.

Per chiarire un po ‘di confusione … non c’è niente di speciale su file o cartelle che iniziano con un punto, ma per convenzione, semplicemente non vengono visualizzati a meno che tu non lo richieda espressamente. Sono, per convenzione, per i file di configurazione o le directory nella cartella home, con il punto inserito (non accodato) per mantenere gli elenchi di directory più puliti.

Il modo convenzionale per vederli è aggiungendo un comando a, per tutti, al comando ls se si utilizza un terminale. Questo può essere combinato con altri switch (lettere che seguono un trattino):

 ls -a 

In un file manager grafico, dovrai selezionare “Mostra nascosto” o utilizzare il tasto di scelta rapida (in Nautilus, è Ctrl-H) per vedere questi file.

Nota che puoi ancora inserire il nome se sai che è lì – è un nome file valido e non è diverso da qualsiasi altro file o directory. È aperto e salvato come qualsiasi altro.

Il modo in cui navigo verso di loro non è stato risolto da una prospettiva GUI. In nautilus fai un Ctrl-H e ti cambierà la visibilità per “.” file e cartelle in quella finestra di nautilus. C’è anche una selezione per la visibilità nel menu Visualizza testo.