i file nascosti vengono sempre mostrati

Quando si apre una cartella, per impostazione predefinita mostra sempre i file nascosti. Posso deselezionare l’opzione di visualizzazione e scompaiono, ma riappaiono nella prossima apertura con l’opzione dei file nascosti ricontrollata. Ho inavvertitamente cambiato un’opzione o si tratta di un bug? Nessun altro sembra averlo incontrato.

Supponendo che si stia utilizzando Nautilus (il file manager standard in Ubuntu), leggere i file della guida nelle viste Nautilus . Per cambiare l’opzione predefinita, puoi fare quanto segue:

In qualsiasi finestra del gestore di file, fare clic su Modifica ▸ Preferenze e selezionare la scheda Visualizzazioni.

In quella scheda è ansible deselezionare show hidden and backup files . Di default,

Il file manager non visualizza file o cartelle nascosti.

Puoi anche triggersre / hide i file nascosti usando CTRL + h .

Sto usando Ubuntu 15.04. Recentemente ho aggiornato il modulo terminale usando il cmd “sudo apt-get upgrade”. Dopo questo, Nautilus mostrava tutte le cartelle nascoste per impostazione predefinita. Tuttavia, dopo aver cercato un po ‘su internet, ho finito qui. Forse la soluzione che pubblico qui è già stata pubblicata in alcuni forum, ma ecco come ho risolto il problema in Nautilus.


  1. Installa ” editor dconf ” usando il comando:

     sudo apt-get install dconf-tools 
  2. apri l’editor di dconf usando il comando:

     dconf-editor 
  3. Passare a org> gtk> impostazioni> file-chooser

  4. Deseleziona la chiave “file nascosto” che appare nella parte destra.

È tutto. Godere!

La chiave di org> gnome> nautilus> preferences: show-hidden-files viene ignorata in quanto deprecata.

Ecco i passaggi che ho preso per rimediare a questo.

  • Apri File Explorer.
  • Vai a Preferenze sotto il menu Modifica
  • Deseleziona Show hidden and backup files se selezionato
  • Chiudi e divertiti, vedi sotto:

    Immagine

Un altro modo per risolverlo: apri gedit, digita qualcosa e fai clic su Salva. Quando si apre la finestra di selezione dei file, premere Ctrl + h per mostrare / hide le cartelle nascoste. Questo cambia le impostazioni nel modo in cui dovrebbero essere.

Ubuntu GNOME 16.04 LTS con Gnome Files 3.14.3

Per chiarire: non ho il desktop Unity. Se disponi di Unity o di un altro desktop oltre a Gnome, questa risposta potrebbe non essere utile. Secondo, ho apportato alcune modifiche, quindi il mio pannello potrebbe essere diverso e potrebbe trovarsi in una posizione diversa. Comunque il concetto dovrebbe essere lo stesso se stai usando Gnome .

Pannello di Gnome con Gedit chiuso

Questa immagine mostra che non è ansible accedere al menu Preferenze file quando si chiude File. Quindi, se i file sono ancorati nel pannello o meno, non importa. È necessario aprire File prima di poter iniziare.

File Menu principale

Questo è il mio menu nell’app File. Nota Non ho menu come “Modifica-> Preferenze” come altri hanno mostrato altrove.

RightClickFilesIcon

Quando File è aperto, puoi fare clic (fuori) sulla sua icona nel pannello per aprire “Preferenze”.

Finestra delle preferenze dei file

Ora quando vado alla scheda “Visualizzazioni” posso vedere “Mostra file nascosti e di backup”. A questo punto la mia risposta dovrebbe essere la stessa di quella mostrata altrove. È solo questione di capire che non tutti hanno la stessa versione desktop o Ubuntu.

Come altri hanno già detto, il comportamento predefinito può essere modificato dopo aver aperto il file manager e andare in Edit->Preferences->Views e deselezionare Show hidden and backup files .

L’utilizzo di Ctrl + H triggers solo temporaneamente i file nascosti e, quando viene aperta una nuova finestra, viene di nuovo visualizzata la vista predefinita.

Ora dirò questo perché improvvisamente il comportamento predefinito è cambiato anche quando non ricordi di averlo cambiato.

È perché quando il file manager è aperto esternamente , (come scegliere il file da caricare in un browser, ecc.) E premiamo Ctrl + H , il commutatore non è temporaneo, è permanente.

Ho trovato questo problema / funzionalità in Ubuntu 16.04.