Come clonare harddisk per spostare Ubuntu su una nuova macchina?

Sto spostando la mia scatola Ubuntu su un nuovo hardware e per quello devo clonare l’intero disco fisso a uno nuovo.

Ho letto di clonezilla e dd ma non sono sicuro di come usarli.

Potrei anche colbind entrambi i dischi rigidi a una macchina Windows e clonare lì.

Qual è il modo migliore per farlo?

Per me, la “migliore” versione più agnostica della versione per passare da un’installazione all’altra è quella di scaricare l’elenco dei pacchetti sul vecchio sistema e copiare i file di configurazione. (e sì, per divulgazione, questo è identico alla mia risposta serverfault )

usa dpkg –get-selections per scaricare un elenco di pacchetti installati e installali con dpkg –set-selection . Crea gli stessi utenti del sistema di origine, se necessario – cat /etc/passwd dovrebbero elencarli, e puoi controllare con diff per vedere se i due elenchi sono identici.

Quindi usa rsync o qualche altro strumento per duplicare la tua cartella /etc/ per le impostazioni, varie /home/ cartelle per gli utenti (e controlla le autorizzazioni qui) e altre cartelle come /var/www/ . Prova, assicurati che sia tutto lì e hai finito. Mi prende meno tempo di quello di creare un nuovo sistema.

Attualmente è in un limbo, ma se stai usando una versione precedente di Ubuntu, remastersys avrebbe fatto un buon lavoro creando un livecd identico a un’installazione in esecuzione. Qualcun altro sta lavorando per rilevare lo sviluppo e aggiornerò questa risposta quando sarà.

Entrambe queste opzioni offrono una maggiore flessibilità rispetto all’imaging

Sei sicuro di voler clonare l’intero disco rigido da quando cambi hardware? (Non ho mai provato personalmente a clonare un disco rigido tra hardware diversi, ma immagino che potrebbero esserci dei problemi.)

Un approccio migliore potrebbe essere quello di eseguire un’installazione pulita di ubuntu sul nuovo hardware: in questo modo tutto il nuovo hardware verrà rilevato automaticamente e configurato correttamente. Diciamo che il tuo vecchio computer è A, e il tuo nuovo è B. Una volta che hai pulito Ubuntu su B, connetti entrambi i computer alla stessa rete. Quindi puoi usare rcp (più veloce ma non criptato) o scp (criptato ma più lento) per copiare solo la tua directory home da A a B. Il comando che esegui su B sarà simile a questo:

 scp -r @:/home//* /home// 

(Nota per poter eseguire sshd su A per eseguire questo comando)

Copiando la tua home directory, otterrai tutti i tuoi documenti e, si spera, elementi di sviluppo copiati. Avrai anche le impostazioni dell’applicazione da A che sono memorizzate nella tua cartella home in dotfile. Dovrai reinstallare il software che avevi su A, ma con un gestore di pacchetti e una connessione internet relativamente veloce, non è un grosso problema. Uso abitualmente questo approccio per le nuove installazioni. In effetti, ora ho solo una partizione del disco rigido dedicata per la mia home directory, e ogni volta che installo una nuova distro, semplicemente monto quella partizione come mia home directory. Funziona piuttosto bene.

Si noti inoltre che se si decide di copiare l’intera unità, clonezilla è molto facile da usare. Fondamentalmente realizzi un CD live o USB come se fossi con Ubuntu, e poi quando fai il boot usando quel Live CD, ti porta semplicemente attraverso una serie guidata di passaggi per copiare il disco rigido. L’ho usato due o tre volte per fare backup completi e non è affatto difficile.