Come verificare che l’ISO che ho scaricato sia avviabile prima di masterizzarlo?

Come posso verificare che l’immagine ISO che ho scaricato sia avviabile, prima di masterizzarla?

isoinfo probabilmente può dirti se ha i file giusti da avviare se vuoi veloce e sporco. isoinfo -l -i is_it_bootable.iso elencherà la struttura della directory in modo da poter controllare i file che un cd live / cd avviabile dovrebbe avere.

isoinfo -d -i is_it_bootable.iso ti dirà se il CD ha una sezione El Torito . Gli iso di CD live di Ubuntu riportano:

 Eltorito validation header: Hid 1 Arch 0 (x86) ID '' Key 55 AA Eltorito defaultboot header: Bootid 88 (bootable) Boot media 0 (No Emulation Boot) Load segment 0 Sys type 0 Nsect 4 Bootoff 8F 143 

Controlli l’MD5SUM. Vedi https://help.ubuntu.com/community/HowToMD5SUM .

L’iso su http://www.ubuntu.com/desktop/get-ubuntu/download è garantito da ubuntu per essere avviabile, un MD5SUM valido quindi asserisce che l’iso è avviabile.

L’esecuzione di una verifica hash crittografica del file ISO scaricato consiste dei seguenti passaggi.

  1. Aprire un terminale e digitare quanto segue:

     md5sum 

    Nota: c’è uno spazio dopo il md5sum .

  2. Ora apri Nautilus e vai alla cartella contenente il file ISO.

  3. Trascina il file ISO nella finestra del terminale aperta. Questo inserirà il percorso / nome file del file ISO nella finestra del terminale.
  4. Premere Invio nella finestra del terminale.
  5. La prima parte dell’output è l’hash MD5 del CD.
  6. Vai qui e trova la directory corrispondente alla tua versione e trova il file MD5SUMS . Confronta l’hash del tuo file ISO con la voce appropriata in quel file.

Se i due hash non corrispondono, il tuo file ISO è corrotto e dovrai scaricarlo di nuovo.

Se hai una CPU abbastanza buona, installa VirtualBOX e imposta alcuni Virtual Machine. Fai in modo che punti come ISO il CDROM e configuralo per il primo avvio da CD-ROM. Si avvia direttamente dal file ISO, senza dover effettivamente masterizzare il file.

Un’altra cosa che faccio sempre, come pratica generale, è quella di mettere effettivamente l’ISO su una chiavetta USB e avviarlo, cosa che ora è ansible con la maggior parte dei computer. UNETBOOTIN (solo google) lo farà per te. Aspettiamo che il disco USB sia completamente cancellato.

Non faccio più il boot da un CD-ROM. Non riesco a ricordare l’ultima volta che ho effettivamente masterizzato un CD-ROM.

HI, per qualsiasi distribuzione che stai cercando di scaricare, usa LinuxLive Usb creator per scaricare gli iso giusti per te e verificare allo stesso tempo sperare che questo aiuti.

Un modo superficiale è di eseguire il file . Alla fine della riga viene stampato se iso è avviabile, ad es

 $ file fd11src.iso fd11src.iso: ISO 9660 CD-ROM filesystem data 'FD11SRC' (bootable) 

Un modo più profondo è usare un emulatore come qemu :

 qemu-system-x86_64 -boot d -cdrom image.iso -m 512 

Se carica, allora va tutto bene. Nonostante l’emulazione completa, eseguirlo è molto semplice e non richiede molte risorse.

Questi metodi dovrebbero funzionare per qualsiasi distribuzione Linux.

E ‘molto semplice che andremo passo dopo passo …

  • Utilizzando PowerISO.
  • Prima scarica e installa PowerISO.
  • Apri PowerISO.
  • Quindi fare clic su FILE e quindi su OPEN e sfogliare e aprire il file ISO.
  • Quando hai aperto quel file ISO se quel file è avviabile allora nell’estremità in basso a sinistra, mostra “Immagine avviabile”. Se non è un’immagine avviabile, mostra “Immagine non avviabile”.

inserisci la descrizione dell'immagine qui