Dovrei aggiornare il mio kernel da 3.16 a 4. **?

Perché lo voglio?

Sto solo cercando di usare le cose aggiornate. Inoltre, voglio ottenere il vantaggio di ulteriori aggiornamenti dei driver e una migliore compatibilità hardware in base all’esperienza con Ubuntu.

  • Mi consiglieresti di farlo?
  • È sicuro farlo?
  • Quali ulteriori cambiamenti / rischi dovrei affrontare?
  • Le raccomandazioni si applicano anche a Debian Stable?

Perché lo voglio?

Come hai detto tu stesso, il nuovo kernel offre il vantaggio di utilizzare driver più recenti (nella terminologia Linux – moduli). Inoltre, i nuovi kernel hanno miglioramenti e correzioni di sicurezza.

Mi consiglieresti di farlo?

La decisione è tua. Se non ti interessa usare i driver più recenti e sei sicuro di non essere un bersaglio di hacker malintenzionati, allora continua con il kernel che hai in questo momento.

È sicuro farlo?

Per la maggior parte, sì. Nell’esperienza del 99% degli utenti, non ci dovrebbero essere problemi. Una volta eseguito l’aggiornamento al kernel più recente, i kernel più vecchi sono ancora lì. Quindi, se mai volessi tornare al vecchio kernel, c’è un modo per farlo. Vedi Come posso avviare con una versione del kernel precedente?

Quali ulteriori cambiamenti / rischi dovrei affrontare?

Come ho detto prima, per il 99% degli utenti non dovrebbero esserci rischi. Assicurati di aver eseguito il backup di file importanti: questa è la cosa migliore che puoi fare per prepararti a eventuali problemi.

Quali ulteriori cambiamenti / rischi dovrei affrontare?

Non c’è quasi nessun rischio. Potrei anche affermare che non ci sono rischi.

  • il nuovo kernel è posizionato accanto ai vecchi kernel come opzione di avvio separata. Non sostituisce il kernel attualmente attivo.
  • scegli il nuovo kernel in Grub per avviarlo.

    • si avvia? continua a usarlo.
    • doet non è boot? scegli il kernel più vecchio e continua a utilizzarlo.
  • Se si avvia correttamente a un certo punto nel tempo, è ansible decidere di eliminare il vecchio kernel. Ma questo non è obbligatorio e mantenere più di un kernel per utilizzarli come una riserva è una decisione sana.

L’unico problema che puoi incontrare è una partizione di boot troppo piccola. Ma anche in questo caso non cambia il kernel attivo corrente, quindi puoi sempre fermarti, riavviarlo, scegliere il kernel che funzionava prima di iniziare e continuare ad usare Ubuntu.

Mi consiglieresti di farlo?

Se fossi ancora in 14.04 installerei il nuovo kernel. Nemmeno per essere il kernel attivo. Ma per avere l’esperienza di installare i kernel. Quindi, per vedere cosa succede, come funziona, dove potrebbe verificarsi un problema. Come aggiustare qualcosa.