Nella configurazione dual Boot con Windows e Ubuntu, quale sistema operativo installo prima?

Mi piacerebbe installare sia Ubuntu 12.04 che Windows XP su un laptop Dell, e stavo pensando di utilizzare una struttura dual boot e utilizzare la maggior parte del mio disco rigido come spazio libero su disco rigido per condividere file tra i due sistemi operativi ( quindi la scelta del tipo di file system è molto importante in questo set-up).


Il tipo di struttura di partizionamento che vorrei usare è

Partizione 1 – Ubuntu 12.04 (root) (20 GB)

Partizione 2 – Ubuntu / home (20 GB)

Partizione 3: spazio libero (560 GB)

Partizione 4: Windows XP (35 GB)

Partizione 5: SWAP (3 GB)

(La capacità totale di Hardrive è ~ 640 GB)


La mia domanda è; qual è il modo migliore per configurare questo tipo di sistema ?

Devo installare prima Windows XP e impostare le partizioni, quindi installare Ubuntu che credo installerà il bootloader GRUB per la scelta di avvio del sistema operativo

o

Installo Ubuntu prima, impostando le partizioni disponibili e quindi eseguendo un’installazione di Windows?

Per favore fatemi sapere se c’è qualcosa in questa configurazione che ho tralasciato e dovrei sapere, comprese le cose relative all’impostazione di partizioni particolari come logiche o primarie, e se la partizione di avvio e la partizione del filesystem dovrebbero essere in realtà due partizioni separate.

Il bootloader di Windows è molto pignolo e NON funziona bene con altri sistemi operativi: li ignora durante l’installazione e sovrascrive il loro bootloader se è già installato nell’MBR (master boot record). L’installazione di Windows secondo rende più difficile tornare a un menu di grub funzionante.

Quindi la soluzione consigliata è installare prima Windows, quindi installare Ubuntu che non dovrebbe creare conflitti nell’MBR.

Se si installa Ubuntu prima, quindi Windows, l’MBR avrà problemi durante l’installazione dei service pack, ad esempio. Al riavvio, il sistema potrebbe non riuscire o non avviarsi affatto, a volte gli aggiornamenti SP falliranno del tutto e porteranno all’instabilità. Quindi sarà necessario riavviare la riparazione / riga di comando per riparare l’MBR (il comando FIXMBR). Quindi reinstalla GRUB ogni volta che c’è un aggiornamento di Windows significativo (non tutti gli aggiornamenti sono interessati da questo)!

Una semplice configurazione della partizione potrebbe essere simile a:

Partizione 1: Windows XP
Partizione 2: Spazio libero
Partizione 3: partizione estesa (resto del disco)
Partizione 4: Swap
Partizione 5: root
Partizione 6: Home

Le partizioni 4-6 si trovano all’interno della partizione estesa. Avendo l’installazione di Ubuntu all’interno di una partizione estesa significa che si avvierà dalla partizione estesa e non / “root”. Anche se spetta a te decidere se vuoi una partizione estesa o meno.

Non importa dove si esegue il partizionamento finché viene eseguito. Per iniziare, è ansible installare Windows e partizionare solo ciò di cui ha bisogno, lasciando il resto del disco non partizionato. Quindi quando installi Ubuntu, partiziona il resto del disco come necessario.

Oppure fai tutto in un colpo solo con un disco di avvio della partizione come gparted, ad esempio.

È necessario installare prima Windows XP. Creare una partizione NTFS per Windows XP e impostarla sulla dimensione desiderata. Creare una partizione FAT32 per condividere i dati tra i due sistemi operativi nella quantità desiderata. Quindi installa Ubuntu e crea le partizioni necessarie. Durante l’installazione è ansible creare manualmente le partizioni necessarie o scegliere l’opzione automatica. In questo modo non dovrai utilizzare la riparazione di avvio per correggere la situazione di avvio.

Oltre alle risposte degli altri, puoi anche installare Ubuntu prima e poi XP. Quindi, utilizzare EasyBCD per caricare a catena la partizione di Ubuntu dal menu di avvio di Windows. (Anche se questa è una scelta fattibile, il metodo stabilito di solito è un’idea migliore).

Raccomanderei prima di utilizzare un liveCD GParted per creare tutte le partizioni prima di installare il sistema operativo. In questo modo, non devi preoccuparti che XP faccia cose come creare una partizione “Riservata dal sistema”.