Come posso creare un array RAID con dischi da 2 TB?

Mi piacerebbe conoscere il modo corretto di configurare un array RAID software su un server esistente. Ho due nuovi dischi da 3 TB da utilizzare per l’array.

Nello specifico, voglio configurare un array RAID 1 da 3 TB, formattato per ext4, che non usa LVM. Ma una risposta più generale potrebbe aiutare gli altri con le istruzioni dall’inizio alla fine.

Ho provato un numero di guide:

  • Come implementare RAID 1? – copre solo parte del processo
  • L’installazione di due unità SSD aggiuntive in RAID 1 – termina con un array di 2 TB anziché 3 TB
  • Aggiungi due nuovi HDD in Raid 1 : utilizza solo unità da 1 TB

Ho trovato anche queste risorse:

  • http://richard.blog.kraya.co.uk/tag/mdadm/ – per CentOS e non copre l’aggiornamento di mdadm.conf e altri passaggi
  • http://www.technotes.se/?p=1732 – completo ma complicato e non specificamente scritto per Ubuntu

Il partizionamento iniziale delle unità sembra essere la chiave; l’ultimo link sopra menziona questo in dettaglio, ma il collegamento precedente sembra ottenere lo stesso risultato ed è più semplice.

Questa risposta presuppone che si stia creando un nuovo array RAID 1 utilizzando due nuove unità identiche. Il file system sarà ext4 su una singola partizione che occupa l’intera unità, non utilizzando LVM.

In primo luogo, identificare i nomi dei dispositivi per i nuovi dischi rigidi eseguendo sudo fdisk -l . Nel mio caso, le nuove unità erano /dev/sdc e /dev/sdd .

Quindi creare la partizione su ciascuna unità. La tabella delle partizioni deve essere GPT per consentire l’utilizzo di più di 2 TB, quindi non è ansible utilizzare fdisk .

  1. Esegui parted /dev/sdc .

  2. Al prompt (parted) , creare la tabella delle partizioni digitando mklabel gpt .

  3. Controllare lo spazio libero sull’unità digitando print free . Nel mio caso, questo mostra 3001 GB.

  4. Crea la partizione digitando mkpart primary 1M 3001GB . Questo avvia la partizione di un offset 1M dando un allineamento di 4096 byte. Questo può o non può essere necessario, ma non danneggerà se non lo è.

  5. Verifica che la partizione sia configurata digitando p . Quindi digita q per uscire.

Ripeti i passaggi da 1 a 5 per /dev/sdd .

Ora crea l’array usando il comando mdadm :

 sudo mdadm --verbose --create /dev/md0 --level=raid1 --raid-devices=2 /dev/sd[cd]1 

Crea il file system:

 sudo mkfs.ext4 /dev/md0 

Infine, monta l’array da qualche parte e aggiungilo a /etc/fstab se vuoi che venga montato in modo permanente. L’ho fatto:

  1. Creare un percorso per montare l’array eseguendo sudo mkdir /mnt/md0 .

  2. Modifica /etc/fstab e aggiungi la seguente riga:

     /dev/md0 /mnt/md0 auto defaults 0 0 
  3. Montare eseguendo sudo mount /mnt/md0 .

Ora puoi iniziare a usare il tuo array. Tieni presente, tuttavia, che prima che sia completamente operativo, è necessario completare la sincronizzazione iniziale. Puoi seguire i suoi progressi eseguendo sudo mdadm --detail /dev/md0 .