Come vengono create e pubblicate su Atlas le scatole ufficiali di Ubuntu Vagrant?

Ogni settimana circa, su Hashicorp Atlas, viene visualizzata una nuova versione della scatola base ufficiale di Ubuntu Trusty x64 per Vagrant: https://atlas.hashicorp.com/ubuntu/boxes/trusty64

Presumibilmente, per coerenza ripetibile, tutto è stato automatizzato.

So che ci sono post di blog generici su come una scatola base di Vagrant può essere costruita, ma sono più interessato a come sono costruite queste scatole. Spero che, come il resto dell’ecosistema di Ubuntu che ho incontrato, il processo per build queste scatole sia tutto pubblico open source.

Aggiornare:

Sono interessato in particolare alle opzioni scelte durante l’installazione del sistema operativo Ubuntu e tutte le modifiche post installazione del sistema operativo che sono state apportate prima di confezionare la scatola.

I dettagli sull’utilizzo di Vagrant, Packer o altri strumenti per impacchettare la macchina in una scatola sono molto meno importanti.

Sarebbe corretto che il processo di compilazione per le immagini di Ubuntu sia tutto aperto!

Per 16.04 e successivi

Guarda il pacchetto livecd-rootfs per come sono costruite le immagini:

Per le versioni precedenti di Ubuntu

In particolare:

E questo è probabilmente quello che stai cercando:

Non sono sicuro di cosa stai chiedendo e perché.

Il processo per build una scatola Ubuntu, o qualsiasi altra scatola, è tutto open source pubblico. Creare una VM, installare un sistema operativo, configurarlo per Vagrant, comprimerlo e distribuirlo. I ragazzi di HashiCorp non avrebbero potuto fare nulla di diverso rispetto al resto di noi. Avrebbero potuto installare pacchetti aggiuntivi (oltre a quelli installati automaticamente durante l’installazione di una Ubuntu pulita e fresca e quelli necessari per interagire con Vagrant). Avrebbero potuto usare il sistema di provisioning di Vagrant per aggiornare la scatola, dopo di che hanno riconfezionato e ridistribuito. O hanno usato Packer. Ad ogni modo, l’automazione di cose come questa è il core business di HahiCorp, suppongo.

Magari consultate Atlas ( https://atlas.hashicorp.com/ ) e l’account GitHub di Mitchell Hashimoto per ulteriori informazioni su come Vagrant è usato.