Quale sarà una transizione più fluida in GNOME per Ubuntu 18.04 – Ubuntu GNOME o Vanilla Ubuntu?

^^^^ Ubuntu GNOME eseguirà l’aggiornamento a Ubuntu 18.04, o supporterà l’interruzione quando verrà rilasciata la 18.04 ?? Voglio solo sapere che cosa è meglio eseguire in questo momento in modo da poter aggiornare e non dover reinstallare in seguito (ho intenzione di vedere questa transizione attraverso) – GNOME installato correttamente su Ubuntu, o GNOME di Ubuntu?

Entrambe si fondono in un unico pacchetto dal suono di ciò … Quindi qualsiasi cosa tu stia più a suo agio ora sarebbe la mia risposta.

Anche se non fosse così, cambiare ambiente desktop non è difficile. Certamente nulla che mi avrebbe impedito di usare quella che consideravo la scelta migliore per i prossimi mesi.

Dal post del blog Gnome di Ubuntu su questo :

L’anno prossimo, se si utilizza Ubuntu 16.04 LTS o Ubuntu GNOME 16.04 LTS, verrà richiesto di eseguire l’aggiornamento a Ubuntu 18.04 LTS. Per gli utenti di versione normale, questo aggiornamento dovrebbe avvenire con la versione di 17.10.