Utilizzo dello spazio libero da un’unità (sda) a un’altra (sdb)

Potete per favore aiutarmi a spostare lo spazio libero dal disco di Windows al disco di Ubuntu?

Ho installato Ubuntu 16.04 insieme a Windows con le opzioni predefinite e rapidamente esaurito lo spazio.

sda è l’unità Windows e sdb è Ubuntu. Come vedrete nelle schermate, c’è un 122.66GiB non allocato su sda (dopo sda5), che devo usare per ingrandire sdb3

schermate gparted.

sda sdb

fdisk -l dump

Disk /dev/sda: 465.8 GiB, 500107862016 bytes, 976773168 sectors Units: sectors of 1 * 512 = 512 bytes Sector size (logical/physical): 512 bytes / 4096 bytes I/O size (minimum/optimal): 4096 bytes / 4096 bytes Disklabel type: gpt Disk identifier: 35E3D2B8-62DD-43FF-9C2E-C7417E4BC37E Device Start End Sectors Size Type /dev/sda1 2048 1026047 1024000 500M EFI System /dev/sda2 1026048 1107967 81920 40M unknown /dev/sda3 1107968 1370111 262144 128M Microsoft reserved /dev/sda4 1370112 2373631 1003520 490M Windows recovery environment /dev/sda5 2373632 719532031 717158400 342G Microsoft basic data Disk /dev/sdb: 29.8 GiB, 32017047552 bytes, 62533296 sectors Units: sectors of 1 * 512 = 512 bytes Sector size (logical/physical): 512 bytes / 512 bytes I/O size (minimum/optimal): 512 bytes / 512 bytes Disklabel type: gpt Disk identifier: 8A191FC2-11E1-4FA7-A403-0E86CD7102CE Device Start End Sectors Size Type /dev/sdb1 2048 16775167 16773120 8G Intel Fast Flash /dev/sdb2 16775168 17825791 1050624 513M EFI System /dev/sdb3 17825792 54202367 36376576 17.4G Linux filesystem /dev/sdb4 54202368 62531583 8329216 4G Linux swap 

Aggiunta di dettagli sui dispositivi di archiviazione:

  *-scsi:0 physical id: 9 logical name: scsi0 capabilities: emulated *-disk description: ATA Disk product: WDC WD5000LPVT-7 vendor: Western Digital physical id: 0.0.0 bus info: [email protected]:0.0.0 logical name: /dev/sda version: 1A01 serial: WX81A53V0157 size: 465GiB (500GB) capabilities: gpt-1.00 partitioned partitioned:gpt configuration: ansiversion=5 guid=35e3d2b8-62dd-43ff-9c2e-c7417e4bc37e logicalsectorsize=512 sectorsize=4096 *-scsi:1 physical id: a logical name: scsi1 capabilities: emulated *-disk description: ATA Disk product: LITEONIT LMS-32L physical id: 0.0.0 bus info: [email protected]:0.0.0 logical name: /dev/sdb version: 10C serial: TW0H9R7V5508535E0723 size: 29GiB (32GB) capabilities: gpt-1.00 partitioned partitioned:gpt configuration: ansiversion=5 guid=8a191fc2-11e1-4fa7-a403-0e86cd7102ce logicalsectorsize=512 sectorsize=512 *-scsi:2 physical id: b logical name: scsi4 capabilities: emulated *-cdrom description: DVD-RAM writer product: DVD+-RW GU70N vendor: HL-DT-ST physical id: 0.0.0 bus info: [email protected]:0.0.0 logical name: /dev/cdrom logical name: /dev/cdrw logical name: /dev/dvd logical name: /dev/dvdrw logical name: /dev/sr0 version: A104 capabilities: removable audio cd-r cd-rw dvd dvd-r dvd-ram configuration: ansiversion=5 status=nodessc 

Non è ansible spostare lo spazio (gratuito) da un’unità all’altra, ma è comunque ansible rendere disponibile lo spazio disponibile sul proprio sistema Ubuntu.

Metodo 1: utilizzare le partizioni semplici

Questa è la variante più semplice, anche se molto meno flessibile. L’idea di base è:

  1. Decidi quali dati vuoi archiviare o spostati nello spazio ora libero.

    • Potresti creare un nuovo volume e “montarlo” su /media/pehuen/my-data o /mnt/my-data o praticamente ovunque desideri e memorizzare lì alcuni dei tuoi file e dati.

    • Si può avere tutto /home compresi i propri file e dati personali (e di altri utenti) in una partizione separata. Per questo si fa riferimento all’eccellente “Come posso spostare la mia directory / home in un’altra partizione se è già parte della partizione /?” .

    • In modo simile è ansible spostare /usr , /opt o /var su una partizione separata (anche se è un po ‘più complicato da gestire se si riscontrano problemi di avvio).

    • Puoi scegliere più di uno o tutti i precedenti.

  2. Crea una o più nuove partizioni nello spazio libero.

  3. A seconda della decisione sul passaggio 1, spostare i file interessati nelle nuove partizioni.

  4. Configura il tuo sistema per “montare” le nuove partizioni all’avvio.

Metodo 2: utilizzare i volumi logici

Questo è più complicato e richiede più lavoro ed è principalmente per utenti avanzati. I volumi logici consentono di aggregare più partizioni / volumi fisici in uno o più volumi logici che si estendono su uno o più (o tutti) dei volumi fisici. Ciò consente di aggiungere o rimuovere l’archiviazione fisica secondo necessità, mentre è ansible aumentare e ridurre le dimensioni esistenti o aggiungere nuovi volumi logici in modo molto flessibile.

In teoria puoi avere l’intera installazione di Ubuntu, inclusi tutti i file di sistema e i dati personali all’interno di un singolo volume logico che si estende su migliaia di unità fisiche. Tuttavia, è necessario un piccolo lavoro aggiuntivo per far sì che Grub avvii Ubuntu da un volume logico.

Conclusione

Esistono due metodi di base su come integrare lo spazio libero da un altro disco nella configurazione di Ubuntu. Offrono diversi gradi di flessibilità al costo di una grande complessità nella configurazione e nella manutenzione. Entrambi richiedono di prendere una decisione su come si desidera organizzare i dati.

Se hai preso la tua decisione e hai presentato un piano d’azione di base e astratto, puoi aprire una nuova domanda su come incarnarla e / o implementarla. Inviami una notifica nei commenti se vuoi attirare la mia attenzione sulla nuova domanda. Per favore non estendere la tua domanda attuale con una domanda di follow-up così ampia poiché invalida le risposte precedenti e rende le cose più difficili da seguire per i futuri lettori.