La partizione di ‘swap’ all’inizio è migliore rispetto alla ‘fine’?

Di recente ho installato Ubuntu 11.04 su un dispositivo RAID0 (stripe) utilizzando il disco di installazione alternativo e partizionato manualmente le partizioni di ext4 e swap HD; durante questo processo, stavo leggendo in una guida dettagliata del forum ( non ricordo dove … ) che avere la partizione di swap all’inizio del tuo disco rigido potrebbe essere migliore per qualche ragione!

L’idea è che lo swap è “più vicino” all’inizio, quindi il suo accesso è più veloce con una latenza / ritardo inferiore? L’ago HD si sposta di meno per raggiungere lo scambio …

Questo mi confonde perché mi piace pensare agli Hard Drives come a una spada samurai (non letteralmente)!

Mi è stato detto che l’ultimo centimetro o due sulla punta della spada è la punta di diamante perché viaggia più veloce.

(Pensa ad una palla su una corda e mentre la fai ruotare attorno alla palla alla fine della corda sta viaggiando ad una velocità maggiore di quella che sarebbe se fosse più vicino alla sorgente – la tua mano)

MA poiché l’HD gira a (x) RPM, il bordo esterno di quell’HD dovrebbe girare relativamente più velocemente (+ x) fornendo una velocità di lettura / scrittura più rapida.

Quindi la posizione dello swap influisce comunque sulle prestazioni? Se è così, è meglio averlo collocato all’inizio per l’accesso immediato o alla fine per una maggiore lettura / scrittura?

Penserei che lo swap sia dimensionato e posizionato in base alle esigenze individuali, ma come posso decidere …

MODIFICARE:

Come nota, ho 8 GB di RAM (4×2 GB), quindi ho notato che lo swap non è stato utilizzato in nessuna delle mie elaborazioni GIS (mapping e analisi). 8 GB è la piena capacità per la mia scheda madre.

Dimentica le spade e le palle sulla corda. Pensa a una serie di piatti CD e poi avrai in mente un’immagine più vicina a come è realmente un disco rigido.

Wikipedia su hard disk

Pensa anche alla quantità di memoria nel computer e chiedi, con quale frequenza viene utilizzata la partizione di swap? La tua domanda potrebbe essere irrilevante. I dischi non hanno un inizio o una fine. Hanno bordi esterni e bordi interni. I dati sono collocati su più di un piatto. Cerca tempi e tempi di accesso, oltre a velocità di rotazione, trasforma qualsiasi risposta in un dibattito.

Prendi nota di questo punto dall’articolo di Wikipedia in HDD Formatting

I moderni HDD … appaiono alle loro interfacce come un insieme contiguo di blocchi logici; in genere 512 byte

Sembra solo che abbia un inizio e una fine. Se le prestazioni sono un problema, più RAM avranno un effetto maggiore rispetto al posizionamento della partizione di swap.

Dovresti usare RAM, non SWAP, perché lo swap è terribilmente lento, rispetto alla RAM. È ansible utilizzare la RAM per la modalità di sospensione.

La velocità di accesso al primo o all’ultimo settore su disco, quando la testa proviene dalla posizione di rest è così piccola (6-20 ms), che non influisce sulla tua esperienza.

Se hai molti cicli di lettura / scrittura da swap, in modo che gli intervalli microscopici possano riassumere fino a una frazione menzionabile di un secondo, si otterrebbe una lettura continua da swap – movimenti non ripetuti da una posizione di rest, quindi questo potrebbe essere solo un argomento, se ci sono più bit letti dai settori esterni, che da quelli interni.

Ma sai se il primo blocco si trova sul lato esterno o sul lato interno e dove la testa è in posizione di rest?

E sei sicuro che maggiori informazioni vengano messe nei settori esterni? Forse i bit ci sono alla proporzione più ampia, come i dischi ruotano più velocemente, in modo da avere un numero costante di byte in ogni settore. Almeno il diagramma di wikipedia (DE) suggerisce così.

Ma – le unità moderne hanno un controller, che si presenta al mondo esterno come un disco rigido virtuale e gestisce i suoi interni da solo, in modo che ogni modello possa gestire la sua geometria in modo diverso.

Se dipendi veramente dalle prestazioni, dovresti cercare più RAM, più RAM, più RAM. Se non puoi ottenere più RAM per la tua macchina, dovresti prendere in considerazione l’acquisto di un disco rigido più veloce, invece di indovinare con la sua geometria.

Puoi misurare la velocità di diverse aree del disco rigido con System > Administration > Disk Utility ( palimpsest dalla riga di comando): scegli il tuo disco rigido dall’elenco e fai clic su Benchmark . Per l’utilizzo dello swap i risultati del test di lettura-scrittura saranno più salienti, ma si noti che il test cancella i dati. Il grafico risultante dovrebbe darti un’idea delle differenze di prestazioni interne del tuo disco.

Non importa, il sistema impiegherà quasi lo stesso tempo (forse ritardi di microsecondi o anche più piccoli di così. Tutto sumto non ti accorgerai comunque della differenza.) Scambio di lettura / scrittura se è all’inizio o fine.

Non penso che la fine sia eccessivamente importante, ma nel caso in cui la butto all’inizio sulle mie macchine normali, ma per il mio rack 2U che ha 4,5 TB. Ne ho 360g in 4 Barracuda 7200 a strisce che fungono da file di scambio e directory temporanee.